Biofficina Toscana e le review scettiche

Sono passati ormai due mesi dall’evento Sana 2017 e ho avuto modo di testare i due prodotti su cui ero più scettica in assoluto.

Allo stand di Biofficina Toscana avevo accolto la sfida di Nicola a provare quei due prodotti sui quali avevo storto il naso. Io, nostra signora dello scetticismo quando si parla di prodotti “non tradizionali” con promesse di grandi risultati.

Ebbene, li ho provati. Ma di cosa sto parlando?

Del balsamo senza risciacquo e della crema lisciante per capelli.

Il dubbio e il timore più grandi erano sul balsamo. Temo sempre di provare nuovi prodotti per i capelli per la paura di dover rilavare i capelli subito dopo. E io non sopporto lavare i capelli, perché poi ci metto una vita ad asciugarli.

E quindi guardavo quel balsamo come fosse il diavolo. Ma fortunatamente mi sbagliavo. Si tratta di un prodotto in spray, ma con la consistenza di una crema molto densa, quasi cerosa all’apparenza, che si fonde perfettamente sui capelli e non li appesantisce in alcun modo. Io lo applico prima di uscire dalla doccia, solo sulle lunghezze (e poi mi pulisco le mani su tutta la testa) e spazzolo per distribuirlo uniformemente.

Risultato? Capelli districati e per nulla appesantiti.
E i miei sono ricci, ve lo ricordo.

Quindi, il primo prodotto è promosso.

Passiamo al secondo: in questo caso il mio pensiero era “sì, vabbè, come può una crema lisciare anche i miei capelli? Mal che vada non funzionerà e avrò una crema idratante per i capelli”. E invece…

Ovvio che i capelli non si tramutano in spaghetti, ma l’effetto lisciante e anticrespo è ben visibile anche solo dopo l’asciugatura con il phon, senza averli lisciati con la spazzola apposita. Io sono abituata a lisciare i capelli solo con la piastra e questa crema mi aiuta a mantenere la piega nei giorni seguenti. Zero effetto crespo, anche nelle scorse settimane quando la nebbia si tagliava con il coltello.

In conclusione, ve li consiglio? Ne vale la pena?

Secondo me sì, soprattutto per il balsamo senza risciacquo, che accorcia i tempi della doccia, dato che si elimina l’ultimo passaggio sotto l’acqua.
E la crema? Sì se avete capelli crespi e siete abituate a lisciare i capelli durante l’asciugatura. Il mio consiglio è quello di non esagerare con i prodotti da applicare sui capelli per non appesantirli, e quindi non usate la crema e un termoprotettore (che detto tra noi, non serve a nulla), ma scegliete uno solo dei due…meglio la crema 😉

Spero di esservi stata utile e di avervi dato qualche consiglio in più per i vostri acquisti. A presto!

I prodotti mi sono stati omaggiati da Biofficina Toscana che non ha richiesto alcuna recensione in cambio. Le recensioni sono frutto della mia personale e sincera opinione dopo un lungo periodo di utilizzo.

3 Comments

  1. ecco, io cerco prodotti simili. me li segnerò e li proverò. (e con questo ringrazio te perché mi pare di leggere sempre cose sensate, ragionevoli ma soprattutto oneste. motivo per cui ho iniziato a non seguire più molti profili instagram e youtube)
    ho provato una maschera notte e senza risciacquo di yves rocher. dovrò parlarne perché va bene che puoi metterla la notte ma al mattino l’effetto è, nella visione più positiva della cosa, bagnato. ergo significa lavarli.

    1. Sarò sincera, non so se avrei comprato il balsamo senza risciacquo senza averne provato un campioncino, proprio per il timore che ho nel testare prodotti per capelli. Ma sono stata davvero sorpresa del risultato.
      Mi fa piacere la tua fiducia, per me è la cosa più importante, non sarei in grado di recensire un prodotto come buono solo perché me l’hanno regalato. Grazie!

      ideepensharing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.