Test superato? # 3

Ho racimolato nei mesi estivi qualche altro campioncino che vi mostro molto volentieri…alcuni sono entrati nella wishlist, altri sono passati senza lasciare traccia alcuna.

Partiamo subito con un prodotto che mi è piaciuto tantissimo: la crema giorno  Multi-Active-Jour di Clarins. L’ho ricevuta in un piccolo cofanetto insieme alla sua sorella in versione notte e ad un microcampioncino di siero. La crema giorno è allo stesso tempo idratante ma asciutta sulla pelle, l’applicazione è molto confortevole e il profumo delicato. A me è piaciuta parecchio ed è sulla lista dei prodotti che vorrei-ma-non-posso…visto il prezzo per me un po’ proibitivo! Accetansi regali, signor Clarins… 😀

Sua sorella Multi-Active-Nuit di Clarins invece mi ha lasciato abbastanza indifferente. Non ho notato una grande differenza tra le due e, vuoi per il mio scarso amore verso le creme notte, vuoi perché in fondo mi è sembrata un’altra crema giorno…no, decisamente non investirei 60 euro per comprare la full size.

Non pervenuto invece il parere sul Double Serum Clarins, il campioncino era una bustina, pessima scelta per un prodotto misto crema e olio. Oltre alla difficoltà nell’applicazione, la quantità è stata appena sufficiente per due applicazioni, quindi non so valutarlo.

Un buon siero viso è stato invece quello di Skin&Co Roma al tartufo. E no non ha l’odore del tartufo, non temete. Si assorbe bene, non appesantisce la pelle e la nutre. Insomma un buon siero.

campioncini
Eccoli tutti belli schierati!

Sempre in tema viso, ho utilizzato la maschera rivitalizzante di Dr. Hauscka. Più che rivitalizzante, direi nutriente e idratante, ma senza risultare pensante o eccessiva. Ovviamente, inci immacolato.

Una crema mani corposa ma non unta è invece la Basis Sensitiv di Lavera. L’ho tenuta in borsa proprio per la sua dimensione ridotta, dato che in primavera estate le mie mani richiedono qualche quintale in meno di crema mani. Mi è piaciuta, idratazione profonda che durava a lungo. Mi è piaciuto anche il fatto che non avesse particolari profumazioni che con i primi caldi iniziano ad essere fastidiosi sulla crema mani.

Sto dando fondo anche ai campioncini di crema corpo tra cui:

  • L’Amande Crema corpo all’olio di oliva, trattamento idratante a rapido assorbimento: buona l’idratazione, ne basta poca per coprire grandi zone. L’idratazione dura a lungo, profumo piacevole e nessun effetto unto. Promossa.
  • L’Amande Crema corpo all’olio di mandorle dolci, emolliente: anche questa fa il suo lavoro in modo ottimale, ne basta poca per idratare la pelle. Mi piace. Promossa
  • L’Amande Aromatique, Crema corpo Bois de Rose, nutriente ed energizzante: non male ma nulla di che.

Ultimo campioncino per questo giro è la Crema capelli ristrutturante di Biofficina Toscana. La bustina mi ha pemesso di applicarla per 3 volte, si presenta come una crema leggera da applicare sui capelli asciutti o bagnati al bisogno, per mantenerli idratati e luminosi. Io l’ho usata solo sui capelli bagnati dopo averli lavati. Dovrebbe essere la versione ecobio della famosa Phyto 9. Non mi è dispiaciuta e potrei valutare l’acquisto della full size.

Insomma, qualche scoperta interessante e qualche flop, come sempre quando si parla di campioncini! 🙂 E voi? Avete fatto nuove scoperte con qualche campioncino?
A presto!

 

9 Comments

  1. devo dire che il siero al tartufo mi ha lasciata un po’….affamata! 😀
    in questo periodo ho provato pochi campioncini, sono impegnata nello smaltimenti di varie cose aperte da tempo e che voglio concludere a breve, però ho utilizzato con piacere il gel doccia “Emozione blu” di Helan, che anche se è da uomo mi è piaciuto tanto!

  2. sì, dopo la metà l’unica cosa che si svuota in fretta è solo il serbatoio della macchina!!! 😀
    io poi vivo con due che, quando è rimasto un solo centimetro di prodotto, lo escludono dalla vista (sarà una di quelle caratteristiche maschili particolari???)…per cui o li finisco io o li devo buttare così…grrr

E tu cosa ne pensi?