Yonanas: il gelato alla frutta a casa

Nei miei summer essentials avevo inserito in cima alla lista il gelato. Potessi, vivrei di gelato. Ma mi hanno detto che non si può e quindi mi sono rassegnata.

Per poterne mangiare di più 😀 ho trovato un escamotage, ormai da un paio di anni, di cui non vi ho mai parlato approfonditamente! Ho rivoltato il blog come un calzino e ho trovato solo due vaghi accenni (qui e qui). Quindi rimedio subito e vi descrivo per filo e per segno cos’è e come funziona Yonanas maker.

Yonanas maker di Princess è sostanzialmente un tritatutto che permette di trasformare la frutta congelata in gelato cremoso, grazie all’aggiunta di banane, anch’esse congelate. Questo consente di ottenere un gelato cremoso a base di sola frutta, senza zuccheri aggiunti, latte o uova.

frutta congelata
La base di partenza: pesche e banane congelate

Il suo funzionamento è molto semplice, basta inserire dalla sommità i pezzi di frutta congelata – meglio aspettare 10-15 minuti da quando li tirate fuori da freezer – premere con il pestello apposito per farli scorrere verso le lame e raccogliere il gelato che ne uscirà dal fondo. Per una resa migliore conviene alternare la frutta scelta con un po’ di banana. Le dosi le potete fare voi, io generalmente uso una banana piccola o mezza banana ogni 250 g di frutta, ma vado a occhio.

yonanas
Preparando il gelato con Yonanas

Alla frutta potrete aggiungere anche del cioccolato, aggiungendolo a quadratini nella bocchetta di Yonanas per ottenere un effetto stracciatella. O dei cubetti di yogurt congelato per dare maggiore cremosità al gelato.

Alcuni frutti daranno un effetto più cremoso di altri, come le pesche, albicocche, mango e papaya, altri avranno bisogno di una maggior quantità di banane, come le fragole o le ciliegie. Potete usare qualsiasi tipo di frutta tranne melone e anguria per il loro elevato contenuto di acqua.

gelato
Et voila’! Buon appetito!

Vi consiglio di aprire sempre Yonanas appena finite di tritare la frutta perché all’interno rimane sempre un po’ di gelato, così non andrà sprecato. Tutte le parti con eccezione del motore si possono lavare in lavastoviglie. Lo trovate su Amazon o su QVC.

Voi l’avete mai provato? A presto!

ps. Iscriviti alla newsletter, tutte le novità in anteprima e tante chiacchiere 😉

19 Comments

  1. nonostante l’ora (9.14) e nonostante oggi sia piuttosto fresco, me ne mangerei subito uno, grazie! amo molto il gelato e soprattutto i gusti di frutta, questo è un bell’attrezzino utile!

    1. Se usi della frutta abbastanza “polposa” come pesche e albicocche si può anche fare a meno delle banane, con fragole, ciliegie pere ecc verrebbe un po’ più simile ad un sorbetto. Oppure si può usare dello yogurt congelato a cubetti.

E tu cosa ne pensi?