Latest shopping

Mi sono accorta che è un bel po’ che non pubblico un post dedicato agli ultimi acquisti. O meglio, qualcosa vi ho mostrato qua e là, un po’ su facebook, un po’ nascosti in altri post…

Quindi facciamo un bel resumé e vediamo insieme gli “ultimi” acquisti.

Alcuni li ho presi parecchio tempo fa, quindi portate pazienza…

Fonte
Fonte

Vi avevo parlato di una nuova Yankee Candle, Sicilian Lemon, che in realtà nuova non è. Avevo già provato la giara media e appena l’ho trovata in offerta ho ricomprato la giara grande. Oltre ad essere diventata lo sfondo di tutte le ultime foto sul blog, è una delle mie preferite. Ha un profumo buonissimo, e crea una bella atmosfera sia in giornate bigie e cupe sia quando splende il sole.

Next → l’epilatore a luce pulsata.

Ooooooohhhhh!

Io ho il Lumea di Philips, lo sto testando, sono quasi alla fine del primo mese di utilizzo e vi farò sapere come andrà. Questo l’ho acquistato su QVC per poter approfittare dell’eventuale reso qualora non dovesse funzionare.

za href="http://www.philips.it/c-p/SC1982_11/lumea-sistema-epilazione-a-luce-pulsata> Fonte
Fonte

Gli acquisti più recenti sono in realtà due prodotti beauty, frutto del cattivo tempo del 1 maggio. Mi sono decisa a fare un piccolo investimento (un altro) e ad acquistare due prodotti dallo shop online de L’Estetista Cinica:

è un bendaggio salino superdrenante che ti fa perdere centimetri fin dalla prima seduta grazie all’azione osmotica dei suoi sali concentrati

Fonte
Fonte

La confezione contiene tutto ma proprio tutto quello che serve per usarlo, i sali, le bende, perfino il metro e la scheda per annotare le misure. Oltre all’adesivo sigilla nutella. Il contenuto è sufficiente per 4 applicazioni (un mese). Vi farò sapere #2. A brevissimo. Intanto, fidatevi, e provatelo anche voi  con il codice ELZA-1147-58EN per ricevere uno sconto del 10%!

è una day lotion con una piccola quantità di acido salicilico che con un’azione progressiva affina la grana della pelle e previene e combatte la formazione di impurità. È particolarmente efficace su pelli miste con pori dilatati, pelli con colorito spento, pelli impure

Questa l’ho acquistata dopo aver terminato il tonico di Avène Cleanance MAT. E aveva ragione Cristina quando diceva che i prodotti tipo tonico con una buona quantità di acido salicilico sono davvero pochi. Finora ho trovato solo il suo. Vi farò sapere #3.

Vi ricordate quando ho parlato di pianificazione dei pasti? Con l’avvento della bella stagione sono spariti i piatti più elaborati dal nostro menu e invece dei post-it già compilati avevo iniziato ad usare un pennarello sulle buste trasparenti per aggiornare il menu settimanale. Questo lo rendeva molto scomodo ad ogni cambio di settimana e soprattutto rimaneva scarsamente visibile in cucina.

Quindi?

Fonte
Fonte

Ho comprato una lavagnetta con gesso/pennarello su cui scrivere il menu settimanale. Ci piace assai! Deve ancora arrivare perché è inserita nell’ordine QVC di mia suocera, ma la vedrete all’opera più avanti, magari su Instagram o Facebook.

Due acquisti letterari: uno serio e uno ancora più serio. Quello serio è il libro Eredità di Lilli Gruber, un racconto semiromanzato della storia della sua famiglia. Mi piace, è scritto bene, e ha uno stile intermedio tra il romanzo e la biografia. Ci sono molti suoi commenti che spezzano la narrazione lasciando comunque scorrevole la lettura.

Fonte
Fonte

Quello più serio ancora è La guida cinica alla cellulite di Cristina Fogazzi (alias L’Estetista Cinica) e il dottor Enrico Motta. Questo libro è mondiale.
Primo perché rende comprensibili e alla portata di tutti i meccanismi biologici che regolano la comparsa o meno della cellulite, dalla metabolizzazione degli zuccheri, ai sistemi di vascolarizzazione delle zone più remote del nostro corpo.
Secondo perché sfata i miti più fortemente radicati nella nostra mente, come i benefici della corsa, offrendo d’altro canto dei metodi pratici per capire veramente qual’è il nostro peso forma, se e perché abbiamo la cellulite e soprattutto cosa possiamo fare per debellarla o per lo meno limitare i danni.

Fonte
Fonte

Terzo, il tutto è presentato con lo stile ironico e cinico, ovviamente, dell’autrice che ad ogni pagina strappa un sorriso. Soprattutto se nella vostra mente state leggendo il libro con il suo accento bresciano. In ogni capitolo sono inserite delle schede tecniche più specificamente mediche (serie) scritte dal dottor Motta.

Lo so che vi sto stressando ovunque, ma capite l’entusiasmo quando si perde mezzo chilo stando sedute sul divano…

Sul fronte abbigliamento, ho fatto due piccoli acquisti da Zara, in particolare due paia di pantaloni: un 5 tasche in cotone elasticizzato blu – il blu è il mio colore base della primavera/estate, mi vesto quasi solo di bianco e blu da maggio a settembre! –  e un paio di pantapalazzo bianchi a righe nere. Quest’ultimo paio è stato un’acquisto/sfida. Il bianco sui pantaloni a me che sono una donna ginoide (leggi “a pera”) non è che stia gran che bene, ma dato che le righe nere sono spesse e verticali e il tessuto è molto morbido e ampio da sembrare una gonna, oltre al fatto che mi piacevano da matti e costavano 20 euro, li ho presi…e ho già in mente come abbinarli 😉 E poi le righe sono la tendenza del momento no?

Questi sono tutti gli ultimi acquisti degli ultimi due mesi…voi avete scovato qualcosa di interessante in giro per i negozi?

A presto!

ps. Iscrivetevi alla newsletter, sto lavorando per voi 🙂

16 Comments

    1. La candela è meravigliosamente profumata! Non sa di limone finto, è proprio buona. Ho visto anche altre lavagnette nei negozi di articoli per la casa, ma me ne serviva una che stesse in piedi da sola e non da appendere.

  1. il libro dell’Estetista Cinica l’ho preso anch’io, ed è grande!!!! e poi è vero, ti aiuta a scoprire e sfatare tanti falsi miti, mi piace proprio! me lo sono fulminato in due giorni, adesso però me lo rileggo con più calma ed estraggo il metro (e sto meditando pure di imitarti sui due acquisti di slim-me e di luce liquida!)
    lato spese….qualche dannuccio è stato fatto: un marsupio leggerissimo (90 gr) che mi serve quando vado a ballare all’aperto (danze folk-celtiche) perchè non mi piace abbandonare “i miei averi (miseri, ma insomma)” in giro e con la borsa non si balla; un quartetto di ombretti kiko sui toni del rosa/prugna che mi piace tantissimo; un anello rodiato tutto formato da cuoricini piccoli e grandi tipo fedina; una tracollina di pelle color oro chiaro; una maglia azzurra con fiori di prato e un po’ di paillettes qua e là….(si vede che ieri ero in ferie????); e per finire sto puntando un paio di sandali Benvado e vorrei aspettare i saldi ma già mi conosco, quindi al momento l’indecisione è solo sul colore: o blu o gialli! insomma maggio dispendioso, ma insomma ogni tanto ci vuole, cavoli!!!

E tu cosa ne pensi?