Sopracciglia, che tormento!

“Sopracciglia, che tormento!” è proprio il caso di dirlo! Non so voi, ma se penso a cosa mi ha sempre dato il tormento in fatto di make up, oltre ai brufoli, sono proprio le sopracciglia.

Da ragazzina le avevo foltissime, scurissime: Elio e le storie tese.
Poi mi è presa la sindrome di Edward mani di pinzetta e le ho ridotte a un filo sottile sottile sottile, che percaritànonsipotevanovedere.

Raggiunta l’età della ragione ho trovato anche un equilibro con questi peletti, che sembrano insignificanti, ma influenzano tantissimo l’aspetto dello sguardo e del viso nel suo insieme. È sufficiente un colore sbagliato, una forma sbagliata, a rendere il tutto, anche il miglior smokey eyes, poco gradevole e armonioso.
Oltre alla già citata pinzetta, per me immancabile, ne ho sempre una anche in borsa, i miei alleati principali sono matita & mascara, che quotidianamente mi aiutano a rendere più omogeneo e completo il make up occhi.

Solitamente dopo aver completato la base, prima di truccare gli occhi vado a delineare le sopracciglia. Le ho provate un po’ tutte, di varie marche e range di prezzo e vi presento qui sotto i miei preferiti, con i pro e i contro di ogni prodotto.

Cominciamo con una combo: Brow Satin e Brow Drama, due dei prodotti per il make up occhi di Maybelline. Brow Satin è uno dei nuovi arrivati in casa Maybelline e si compone di una matita automatica disponibile in tre colori (io uso medium brown), con una mina sottile quanto basta per definire le sopracciglia con precisione, e di una spugnetta/ombretto dall’altro lato per sfumare e uniformare il colore. La mina è ottima, della consistenza perfetta per dare definizione ma anche fissare leggermente le sopracciglia. Uso la spugnetta solo nella prima metà perché sulla “coda” è troppo grossa per me.
Pro: mina ottima, bella l’idea dell’ombretto nel tappo che si dosa automaticamente
Contro: spugnetta un po’ troppo grossa.

2
1 + 2

Brow Drama è una vecchia conoscenza e ve l’ho recensito nel dettaglio qui. Disponibile in 4 colori (io uso medium brown), contiene delle fibre che vanno a riempire e rinfoltire le sopracciglia oltre che a fissarle per tutto il giorno. Lo scovolino ha una “pallina” più grande alla fine, che usata contropelo aiuta a rinfoltire le sopracciglia.
Pro: rinfoltisce e fissa le sopracciglia per tutto il giorno.
Contro: l’applicatore è scomodo per chi ha sopracciglia molto sottili.

Altre due matite che mi sono piaciute molto sono la Precision Eyebrow Pencil di Kiko e Retractable Brow Pencil di Sephora:

Precision Eyebrow Pencil di Kiko: comprata e ricomprata per innumerevoli volte nel colore 02, tra le matite tradizionali è la mia preferita. Presenta uno scovolino all’estremità della matita, ma a differenza di altre la mina è molto più sottile. La consistenza è meno cerosa, la mina è più dura ma con ottima scrivenza e durata. Per le perfezioniste sarà necessario abbinare una cera o un gel fissatore per mantenere in posa le sopracciglia. Viene venduta con il temperino apposito.
Pro: mina sottile, ottima scrivenza e buona gamma di colori.
Contro: va temperata spesso.

Fonte
Fonte

Retractable Brow Pencil di Sephora: finalmente hanno affiancato alle matite tradizionali delle matite automatiche. Disponibili in 7 colori (io uso la 02 nutmeg brown), presentano un pettinino in gomma all’estremità della matita. Buona la scrivenza della mina, sottile quanto basta e di consistenza abbastanza cerosa.
Pro: è automatica, costa il giusto.
Contro: il pettinino…meh.

Fonte
Fonte

Le matite automatiche solitamente non hanno un grande potere fissante, per questo preferisco sempre abbinarle ad un mascara per sopracciglia. Terminato il Brow Drama di Maybelline ho voluto provare il Make me Brow di Essence: Disponibile in due sole colorazioni è molto simile al prodotto analogo e famosissimo di Benefit, ma costa 10 volte meno. L’ho inserito nella mia top 10 sotto i 10 euro. Anche questo contiene delle fibre che vanno a riempire le sopracciglia. L’applicatore è abbastanza sottile e preciso.
Pro: il prezzo e la facilità di applicazione.
Contro: la gamma colori.

Fonte
Fonte

Questi sono i prodotti che finora mi sono piaciuti di più per rimettere in sesto ogni mattina le mie sopracciglia…e voi? Ne avete qualcuno da suggerire?

A presto!

Questo post è in collaborazione con Maybelline.

ps. Iscrivetevi alla newsletter, sto lavorando per voi 🙂

15 Comments

  1. Ultimamente quella delle sopracciglia è quasi una “mania”. Eppure quelle folte alla Cara Delevingne si usavano già negli anni ’90 (basti cercare qualche foto della Cuccarini d’annata)

    1. Le sopracciglia come molto altro hanno subito le mode dei tempi. Quando ero al liceo andavano di moda sottilissime…adesso come dici tu vanno di moda folte. Credo che più che alla moda si debba guardare all’armonia del proprio viso.

  2. Io non uso prodotti per le sopracciglia. Devo ammettere che non le curo molto. Mi piacciono al naturale. Tolgo solo quelle troppo “fuori luogo” di quando in quando con le pinzette. Mia madre mi consiglia di andare ogni tanto dall’estetista a farmele sistemare, e un paio di volte ci sono andata, ma mi vedo come “artefatta” con le sopracciglia troppo delineate. Forse sbaglio – lei per queste cose generalmente mi da buoni consigli – ma mi sembra che sul mio viso delle sopracciglia troppo delineate mi rendano più “vecchia”! Fissazioni mie, sicuramente, le riviste sostengono invece che le sopracciglia curate ringiovaniscano lo sguardo! 🙂

    1. Io le ho fatte dall’estetista solo per il matrimonio e devo dire che non mi ha entusiasmato. Ormai ho trovato la mia forma e cerco di mantenerla, ma purtroppo la pinzettomane che era in me a 15 anni ha fatto danni e adesso ho delle zone in cui non crescono quasi più!

  3. io non le ho mai fatte dall’estetista perchè ho poi l’idea che diventi una schiavitù….da sola le sistemo un pochino e uso la tua stessa matita di Maybelline, promossa a pieni voti; fino a qualche anno fa non le consideravo proprio, perchè erano spesso coperte dalla frangia….poi ultimamente la tengo un po’ più corta e ho cambiato il colore dei capelli, e così mi sembrano più ordinate…ma che fatica! non vengono mai uguali!

  4. Io uso la matita blonde di H&M oppure un kit sopracciglia di Essence applicato con il pennello da sopracciglia di Tarte. Un altro ombretto perfetto per me è il Milk della palette Chocolate di Too Faced.

  5. Pingback: In the end #18 – Maggio – ideepensharing

E tu cosa ne pensi?