Cosmoprof Bologna 2016: these two are back!

Buongiorno a tutti!

Si è concluso pochi giorni fa il Cosmoprof 2016 a Bologna e anche quest’anno sono riuscita a visitarlo insieme a Lucia. L’esperienza dell’anno scorso ci è servita per organizzare ancora meglio il poco tempo a disposizione e per riuscire a vedere tutto quello che ci interessava.

Dopo aver stilato la lista degli stand che interessavano a una e all’altra abbiamo organizzato il percorso per ottimizzare i tempi. Missione riuscita direi! So già che non riuscirò a raccontarvi tutto in un post solo e quindi nel prossimo leggerete il seguito.

Oggi mi concentrerò soprattutto sulle aziende bio con le loro novità e i prodotti che ho ricevuto da provare: tantissimi!

A differenza dell’anno scorso ho voluto scoprire e parlare molto di più con le persone agli stand e ho accuratamente evitato tutti quegli stand che vendevano prodotti e basta, tranne BB Cream Italia dove ho approfittato per qualche acquisto.

NATRUE_LogoAppena entrate ci siamo dirette subito verso il padiglione 21N dove da tradizione si trovano le aziende dell’ambito naturale, biologico ecc…Alcune le conoscerete certamente, altre sono state una novità anche per me. Mi sono fermata subito al corner di Natrue l’Associazione Internazionale per la cosmesi naturale e biologica. Ho potuto parlare con Francesca Morgante, la responsabile per la comunicazione e certificazione: mi ha illustrato la missione di Natrue, che dal 2007 tutela i consumatori contro il cosiddetto greenwashing, cioè il marketing ecologico di facciata, ma garantendo al consumatore che il brand in questione è effettivamente ecobio, tramite dei criteri molto restrittivi. Da lei ho ricevuto molti prodotti dei 4 brand presenti in fiera certificati Natrue da provare e di cui vi parlerò con molto piacere!

Il primo è stato Dr. Hauschka, al cui stand ho potuto fare una lunga chiaccherata sull’origine e l’evoluzione della società oltre che a toccare con mano alcuni dei loro prodotti… e riceverne altri che ho già iniziato a provare perché sono curiosa come una faina! Ho trovato delle persone gentilissime e molto ben disposte a parlare del proprio marchio con le persone comuni. Non è scontato! Ho swatchato anche qualche ombretto, ma mi sono sembrati poco pigmentati anche se molto setosi e non polverosi. Voi li avete mai provati?

Ecco tutti i prodotti che ho ricevuto di questo marchio
Ecco tutti i prodotti che ho ricevuto di questo marchio

Anche Weleda ci ha mostrato qualche prodotto, qualche novità, soprattutto le nuove fragranze Jardin de Vie a base di puri oli essenziali: Agrume, ispirato al profumo dei trattamenit all’Olivello spinoso, Granade: al melograno e Rose, ispirato alla rosa mosqueta. Oltre ai vari campioncini ho potuto ricevere una full size di Eau Naturelle Jardin de Vie Grenade, tra le tre la mia preferita perché come sapete non amo troppo la rosa e le profumazioni agrumate su di me a volte virano in modo strano…vi saprò dire.

La full size del profumo e' stata una vera sorpresa!
La full size del profumo e’ stata una vera sorpresa!

Bio happy è un marchio che non conoscevo, del gruppo Gala Cosmetici, ma che ho avuto la possibilità di provare subito, grazie a due flaconi di bagnoschiuma: Fruit cocktail e Fizzy lime. Anche questa come le precedenti è un’azienda certificata Natrue! Vi dico già che il bagnoschiuma Fruit cocktail mi piace tantissimo, buona la consistenza, buona la schiuma, rilassantissimo il profumo, ottenuto da fragranze naturali, arancia, mango e note di frutti tropicali canditi. Ottimo!

elotia

Quarto marchio certificato Natrue è ELΩITA, un brand greco che sfrutta uno dei prodotti naturali maggiormente presenti nel suo paese, l’olio d’oliva. Combinato con altri ingredienti naturali dà vita a tutta la loro linea di prodotti per la cura del corpo e dei capelli, di cui ho ricevuto la crema mani, pronta sul mio comodino per essere provata.

biofficina_marilou
I campioncini di Biofficina Toscana e di Marilou BIO

Proseguendo nel nostro giro abbiamo incontrato Biofficina Toscana dove Nicola ci ha presentato le due novità di casa per la cura dei capelli: una crema ristrutturante, come uso simile alla Phyto 9, e l’olio protettivo lucidante, l’alternativa ecobio ai cristalli liquidi, entrambi a base di uno dei nuovi ingredienti brevettati dall’azienda, il Setol® che, come dice la parola stessa, non va ad appesantire il capello ma lo rende setoso e lucido. Vi dirò che la crema mi ispira parecchio e che sto pensando di provarla a fondo durante l’estate, quando i capelli sono più stressati.

Allo stand di Lavera abbiamo incontrato una signora simpaticissima che con molta cortesia ci ha illustrato le novità: quello che più ci ha colpito è stato sicuramente la crema illuminante occhi, con estratti di perle che insieme all’azione combinata di caffeina e acido ialuronico vanno a risvegliare lo sguardo e a illuminarlo. L’effetto è molto visibile sulle pelli chiare, su Lucia si vedeva benissimo, su di me molto meno, per cui aspetto insieme a voi una sua recensione dato che ha ricevuto in regalo una full size di prodotto 🙂 Parliamo di un prodotto anche per gli uomini però, Lavera viene incontro alle “necessità” degli uomini che usano lo shampo per lavarsi interamente da capo a piedi, con un prodotto 3 in 1: viso corpo e capelli. Non c’è più il rischio che si lavino con il balsamo da 50 euro che avete lasciato in doccia. Grazie Lavera.

Aspettiamo tutti la recensione di Lucia del contorno occhi illuminante!
Aspettiamo tutti la recensione di Lucia del contorno occhi illuminante!

L’Amande è l’ultimo brand di cui vi voglio parlare oggi, non perché non ce ne siano altri ma per non farvi annoiare troppo. Tra le novità vi segnalo le 6 acque profumate senza alcool, ottime per la bella stagione a cui andiamo incontro e con delle note molto molto delicate e gradevoli. L’assenza dell’alcool a mio avviso rende meno stucchevoli anche le fragranze molto dolci, come la vaniglia che trovate nella versione Fleur de Sel & Vanille, abbinata ad una testa fresca e agrumata di Limone, fior di sale, fior di pesco, con un cuore di frutta candita, fico e neroli. Mi è piaciuta tantissimo anche la versione Petali di Sambuco e Polvere d’Ambra, molto più delicata, con una testa fiorita di sambuco, mughetto rosa, bergamotto, un cuore di patchouli, legno cedro e ribes nero,e un fondo sempre di vaniglia ambra e muschio bianco.

Di L’Amande vi segnalo, anche se non sono tra le novità le due linee interamente dedicate al mondo maschile, allo zafferano e al coriandolo, due spezie molto intense che caratterizzano due linee di prodotti complete dal sapone al deodorante, compresa la crema mani e molti altri prodotti, dedicate all’uomo, che potete provare anche in forma di travel kit grazie ad una confezione con un pratico beauty case.

l_amande

Oltre a quelli di cui vi ho parlato approfonditamente molti altri hanno attirato la mia attenzione e ve li cito qui di seguito:

Una simpaticissima texana!
Una simpaticissima texana!

La cosa più strana che ho visto è uno spray…come dire…camuffa odori! Nato in America, Texas, si chiama Poo-Pourri before-you-go toilet spray e immaginate bene dal nome a cosa possa servire! Sostanzialmente è uno spray da utilizzare prima di andare in bagno, spruzzandolo direttamente nell’acqua. Ottima idea per quando si è fuori casa e si temono situazioni “imbarazzanti”. Sono disponibili varie fragranze…e, sì, funziona! Converrete con me che l’idea è strana ma geniale.

Marilou BIO, un brand francese che ha scelto invece una veste molto glam e spiritosa per presentare i suoi prodotti, focalizzata soprattutto sulla skin care con diverse linee a seconda delle necessità. Anche di questo marchio ho ricevuto qualche campioncino da provare e ve ne parlerò, come sempre.

BadeFee, un brand tedesco con uno stand che sembrava una pasticceria di Parigi, con prodotto fatti a mano per il bagno e per la cura del corpo, dalle saponette ai sali da bagno, tutti presentati con un packaging molto sfizioso e ricercato dai colori tenui. Il tutto realizzato a mano…delle opere d’arte che fa quasi peccato usarle!

I prodotti dal packaging incantevole di BadeFee
I prodotti dal packaging incantevole di BadeFee

Bademeisterei è un altro brand tedesco, i tedeschi vanno forte quando si parla di cosmesi ecobio, più incentrato su prodotti da bagno, che ha ripensato le palline da bagno come quelle di Lush in una versione idratante, cioè realizzandole con una base di burro di karité, in modo da poter trattare la pelle già durante la detersione. Le ballistiche e simili a mio avviso sono ormai fuori mercato, è raro che in una casa ci sia la vasca da bagno e soprattutto che nelle giornate frenetiche le persone si concedano un bagno in vasca. Ecco che Bademeisterei ha ripensato il suo stesso prodotto sottoforma di bastoncino, più pratico da usare sotto la doccia. Bravi!

bademeisterei
Le “saponette/barrette” di Bademeisterei

Last but not least, Natura Siberica, che come potrete immaginare è un brand africano…eh no, russo, il primo brand ecobio russo, con un catalogo di prodotti molto vasto e variegato che comprende anche più linee al caviale nero! I russi si sa, non si fanno mancare nulla! 😉

Spero che questo post vi sia piaciuto, che vi sia stato utile e vi aspetto venerdì per la seconda parte, dove vi racconterò di altri brand, altri prodotti, novità e…

A presto!

Ti piacciono i post a tema beauty? Vota il blog cliccando sul banner qui sotto!
classifiche

33 Comments

  1. ma quanto mi piacciono questi post! tu sei troooooppo organizzata!!!!
    non conosco tutti i marchi di cui hai ricevuto prodotti da provare, però amo tantissimo Lavera (di cui ho la crema contorno occhi, ma non ovviamente quella “perlata” che però mi ispira moltissimo) e Weleda, quelle tre fragranze le ho viste in vetrina in una farmacia e devo dire che mi sono trattenuta a fatica….ma non essendoci un tester, prendere direttamente una full size senza provare è un po’ un rischio….
    e poi non sapevo che l’Amande fosse bio, ma tutti i suoi prodotti lo sono? mi piace molto anche questo marchio, e in paese c’è una profumeria che ha un sacco di cose, ahhhhh devo trattenermi!
    grazie per il bel post, aspetto il seguito!

    1. Grazie Claudia! L’Amande ha molti prodotti con ottimo inci, alcuni completamente ecobio, altri un po’ meno. Diciamo che è un po’ come L’Erbolario, una via di mezzo. Come ti trovi con il contorno occhi di Lavera? Sui profumi è sempre un terno al lotto, perché ogni prodotto reagisce con la nostra pelle in modo diverso e può creare “profumi” non troppo gradevoli. Magari in profumeria hanno i campioncini di profumo di Weleda come omaggi…prova a chiedere!

      1. con il contorno occhi (tipo rassodante Anti Wrinke, confezione bianca e viola) mi trovo benissimo, ne basta veramente poco, ha un profumino delicatissimo e non rimane untuoso o appiccicoso, si assorbe bene, io lo uso come base trucco e non fa sbavare ombretti, matite ed eye-liner, è costosuccio (sui 17-18 euro) ma promosso 100%!
        per i campioncini chiederò, mi ispirano per l’estate!

  2. Pingback: Cosmoprof Bologna 2016 – seconda parte – ideepensharing

  3. Pingback: How to: Biglietti da visita – ideepensharing

  4. Pingback: In the end #16 – Marzo – ideepensharing

  5. Pingback: In the end #19 – Giugno | ideepensharing

E tu cosa ne pensi?