In the end #13 – Dicembre

Buongiorno a tutti! Siamo giunti all’ultimo appuntamento dell’anno con i prodotti terminati, questa sarà una di quelle rubriche che assolutamente non sparirà con l’anno nuovo, anzi! Ho dovuto cambiare il titolo e introdurre una numerazione ma il contenuto non varierà, promesso.

Partiamo subito anche se dopo la valanga di prodotti del mese scorso, dicembre non ha visto molti vuoti da recensire…Primo prodotto terminato, è la schiuma per capelli di Franck Provost della linea 24h Expert Ricci. Non è la prima confezione che utilizzo, ho perso il conto, forse è già la terza…ad ogni modo l’ho già riacquistata, dato che l’ho trovata in offerta, e quindi potrete immaginare che non è cambiata la mia opinione rispetto alla recensione di qualche mese fa. Da quando ho tagliato i capelli, li tengo spesso al naturale e la schiuma mi aiuta a mantenere dei bei ricci per più giorni. Non la trovo pesante o secca, non sporca i capelli e ha anche un INCI discreto per essere una schiuma, poiché non contiene alcool. Il mio consiglio è di applicarla sui capelli tamponati, a testa in giù, avvolgerli nell’asciugamano per qualche minuto e poi asciugarli. In questo modo non vi ritrovete l’effetto rigido della schiuma.
Voto: 9

Altro prodotto terminato è stato il doposole latte idratante di Nivea. Siamo a dicembre, direte, che ci fai con il doposole? Dunque, la questione è molto semplice. Quando siamo partiti per il mare non abbiamo portato con noi un doposole perché viaggiando in aereo con il bagaglio a mano non potevo portare mille prodotti. Il doposole l’ho comprato là, e dato che la scelta a Stintino non era poi così vasta, ho dovuto ripiegare su un bottiglione da mezzo litro di doposole Nivea. Lasciamo perdere gli ingredienti, sapevo che non avrei potuto portarlo a casa, motivo per cui non vedete la foto, e quindi non ho voluto spendere una cifra. Al rientro ne ho travasati 100 ml in un flacone e l’ho usato (raramente) a casa. D’inverno divento pigra con la crema corpo…nulla da dire, idrata abbastanza, buono anche come doposole. Né sì, né no.
Voto: 7

Contorno occhi idratante de I Provenzali all’olio di rosa mosqueta: acquistato a settembre, prima di partire per le vacanze estive, mi è durato 3 mesi. La confezione è molto pratica da utilizzare e permette di dosare bene il prodotto. Negli ultimi mesi mi sono concentrata su prodotti di grande idratazione più che per la prevenzione delle rughe, perché mi ero accorta che la pelle gridava “acqua!!!” da tutti pori. Lo trovo un prodotto ottimo per le pelli più giovani, idrata bene senza essere pesante o ungere la palpebra, con l’accortezza di non applicarlo sulla palpebra mobile ma rimanendo abbastanza lontani dagli occhi. LINCI è assolutamente verde. Mi azzarderei a consigliarlo anche per gli uomini…Per me è promosso.
Voto: 8.5terminati1

Make up! Terminato il mascara di Benefit Roller Lashes, ahimè! Tra tutti i mascara che ho provato, quelli di Benefit sono sicuramente tra i miei preferiti, mi era piaciuto il They’re Real e anche questo non è da meno. Ha una formulazione completamente diversa e promette ciglia incurvate e allungate. Promessa mantenuta per quello che ho potuto provare, l’ho usato sia con il piegaciglia sia senza e già dalla prima applicazione sono rimasta senza parole. Allunga le ciglia, le incurva e le separa. Non ha un effetto volumizzante ma apre tantissimo lo sguardo. Nonostante io sia più per i mascara volumizzanti, questo mi è piaciuto tantissimo e lo ricomprerei.
Voto: 9.5

yankeecandleVeniamo alle candele: ancora votivi e ancora Yankee Candle ovviamente…ne ho ancora una ventina da usare, fate vobis. Questa volta mi sono fatta furba e ho attaccato l’etichetta su un foglio 😉 Christmas Memories ha il classico profumo di feste natalizie, speziata e dolce. Quando è accesa il profumo invade tutta la casa e ti dà il benvenuto! Mi piace molto, da valutare l’acquisto della giara.
Voto: 9.5

Candele Ikea, ne ho terminate due della serie Sinnlig, quelle grandi da 40 ore, una bianca alla vaniglia, che tenevo in cucina, e una grigia “al profumo di spa”. Non mi chiedete cosa sia il profumo di spa…Ovviamente non serve che vi dica che l’intensità del profumo è lontana anni luce da quella delle Yankee Candle o di altri marchi. L’unica cosa che ho notato è che quando tornavo a casa e la candela era accesa si sentiva subito un profumo accogliente, ma se la accendevo mentre ero in casa non sentivo una gran differenza. Probabilmente ne comprerò altre perché il prezzo è molto basso, ma più per l’atmosfera che per il profumo.
Voto: 6

Ultima candela terminata, una Price’s Candle nella profumazione House Keeper. Ve l’avevo già mostrata qui, ne ho parecchie in questa profumazione ma in diversi formati. Mi piace il profumo di cera d’api, miele, sa di buono e di pulito. A differenza della precedente che era in un vaso di vetro, questa è in una latta da 119 g per una durata di 20 ore. Ugualmente ottima!
Voto: 9.5

Campionciniiiii!!!!terminati2

Ho utilizzato la crema corpo Sensual di Alkemilla, ottima idratazione, perfetta come texture per la stagione fredda perché è molto corposa, ma terribile la profumazione. Non mi piace, sa da signora con la pelliccia…non la comprerei in questa variante.

Shampo Nounou di Davines, ne avevo due campioncini che mi aveva dato la mia parrucchiera. Lo shampo è specifico per capelli aridi e danneggiati, con estratto di pomodoro. Come tutti gli altri shampo di Davines lava bene, non è aggressivo e ha una buonissima profumazione, molto delicata. Lo consiglio a chi ha i capelli colorati, danneggiati, secchi ecc…ottimo. Con un campioncino riesco a fare anche 3 lavaggi.

Anche per questo mese, e per quest’anno, sono terminati i prodotti che ho finito! Fatemi sapere se avete provato qualcosa e cosa ne pensate.
A presto!

Se ti è piaciuto questo post, vota il blog cliccando sul banner qui sotto!
classifiche

10 Comments

  1. anche la mia parrucchiera usa i prodotti Davines, piacciono molto anche a me!
    io posso dire finalmente di avere INIZIATO (non corriamo troppo!) la mia prima Yankee Candle,
    solo che ho un grandissimo raffreddore e sento il profumo solo andandoci sopra (a rischio strinatura!),
    ma marito e figlio garantiscono che si sente benissimo ed è molto buona!

  2. Ma quanto ami le candele. Sulle Ikea ti do ragione al 100%. Sulle Yankee idem, anche se ancora non ne ho portata una in casa. Le ho sempre godute a casa altrui!!! 😉
    Buon fine anno Elena!!!
    PS: ma la pentola strana che ho visto su Facebook cos’è? Me curiosa… Ho visto la foto, ma Mattia ha provveduto a distrarmi e mi sono dimenticata di scriverti!

  3. Pingback: “Rosa Mosqueta” de I Provenzali Bio – review – ideepensharing

E tu cosa ne pensi?