SBC Simply Beautiful Collection – review mista!

Quando il mercato chiede…ideepensharing risponde!
Il mercato siete voi, e io vi vedo…e tra i termini di ricerca con cui arrivate qui sul blog ovviamente ci sono QVC e i suoi brand e prodotti più famosi. Mi sono resa conto di non aver mai fatto una recensione dedicata ai prodotti SBC e voglio rimediare.

SBC ovvero Simply Beautiful Collection è un marchio inglese che non si trova in Italia se non tramite QVC. Ha un sito con lo shop online dedicato ma i prezzi sono molto meno vantaggiosi di quelli che potreste trovare su QVC. Il lato negativo della faccenda è che raramente trovete su QVC prodotti singoli, ma molto spesso sono dei kit.

Quali sono i prodotti SBC e cosa ho provato? La maggior parte dei prodotti SBC sono dei gel utilizzabili sia sul viso sia sul corpo e vanno sotto il nome di Skincare Gel. Esistono poi i gel doccia e le creme doccia, sotto il nome di shower gel. In quantità minori sono presenti scrub, burri corpo, trattamenti specifici, detergenti ecc.

Io ho potuto provare i gel, gel doccia, scrub e detergente viso.

Il detergente viso l’ho provato numerose volte da mia suocera, dato che quando stiamo da loro qualche giorno non mi porto un beauty case con un arsenale. Il detergente di cui parlo è il 3 in 1, detergente, struccante e tonico. A me non piace. Ogni volta ci riprovo ma non c’è verso che io e questo prodotto riusciamo ad andare d’accordo. A mia suocera piace tantissimo. La consistenza è quella di un gel che andrebbe applicato sul viso e massaggiato per sciogliere il trucco. Poi va rimosso con una spugnetta o un panno umidi e non necessita di risciacquo. detergente3in1Durante le presentazioni mostrano come il prodotto riesca a sciogliere il mascara perfettamente: peccato che facciano la prova sulla mano. Io se mi metto quel prodotto sugli occhi per rimuovere il mascara piango per tutta la serata da quanto mi brucia. E se non erro c’è pure scritto sulla confezione “evitare il contatto con gli occhi”…e come mi strucco il mascara se non posso usarlo sugli occhi??? Mistero.
Altra cosa che non mi piace è il fatto che sia senza risciacquo…e quindi io lo sciacquo lo stesso alla fine, ma faccio molta molta fatica a rimuoverlo perché è come se si creasse una gelatina che non viene via se non con altro sapone. Insomma, questo prodotto non l’ho mai comprato e non credo che mai lo comprerò. Se voi siete fan di prodotti senza risciacquo provatelo…ma non struccatevi gli occhi.

Scrub corpo (in barattolo), scrub viso e scrub in gel: dello scrub in gel al pompelmo e zenzero ve ne ho parlato fino allo sfinimento…vi lascio i link qui e qui. Se non si era capito mi era piaciuto parecchio. Lo scrub corpo l’ho provato sempre da mia suocera (sì, praticamente è quasi un rivenditore autorizzato SBC Italia). Una bomba. La consistenza è bella densa e pastosa, omogenea, non va mescolata come molti scrub tipo Collistar o Geomar. Finora credo che ci sia solo quella ai frutti di bosco, che ha un profumo sublime. L’effetto è molto molto piacevole, la pelle risulta morbida e liscia perché oltre a rimuovere efficacemente e senza essere aggressivo le cellule morte, la consistenza burrosa va a nutrire la pelle. Lo comprerei subito se non fosse in un kit con altri 4 prodotti. Altro scrub provato è quello per il viso. La consistenza è quella di una crema, con dei granuli non troppo aggressivi. Anche questo l’ho provato grazie a mia suocera che me ne ha recentemente portato quasi mezza confezione. Oltre a esfoliare ha un’azione nutriente perché va spalmato sul viso e lasciato aleggermente assorbire per poi sciacquare tutto. In definitiva, consigliatissimi tutti e 3!

gel doccia sbc

Gel doccia e creme doccia: L’unico che ho provato veramente a fondo è stato quello il Propoli shower gel. Lo consiglio soprattutto a chi soffre di dermatite, M. l’ha trovato ottimo anche per lavare i capelli e la dermatite era abbastanza sotto controllo. In generale hanno tutti una consistenza cremosa e un profumo inebriante ma non fastidioso. Fanno una schiuma morbida e sono davvero piacevoli da utilizzare.

Skincare Gel e gel attivi: non so bene cosa dirvi a riguardo perché ancora non ho capito se mi piacciono tanto oppure mi sono indifferenti. Per certo non sono prodotti che io riesco ad usare in alternativa alla crema idratante perché trovo che non siano molto nutrienti. Li uso come sieri sotto la crema viso e durante l’estate li ho usati la sera per idratare la pelle nei giorni più caldi quando non sopportavo le creme più pesanti. In termini di efficacia ancora non mi convincono, sebbene con l’utilizzo regolare del gel Rose&Argan sia riuscita ad eliminare i rossori che avevo sul viso, soprattutto ai lati del naso.
gelIn generale vorrei provarne anche altri, mi ispira molto la linea Collagen. Una cosa che non riesco a capire però è quanto siano attivi i principi attivi (ehm…). Guardando l’INCI sono sempre molto in alto tra gli ingredienti, ma su di me non riesco a capire se funzionino davvero.  M. ha usato spesso il gel all’arnica per contrastare qualche dolore muscolare e qualcosina faceva, non miracoli ovviamente.

In definitiva mi sento di consigliarvi soprattutto i gel doccia e gli scrub, più che altro per la profumazione e la piacevolezza nell’utilizzo…poi chissà se veramente questi prodotti sono formulati per funzionare.

Spero in qualche modo di esservi stata di aiuto, fatemi sapere se avete provato qualcuno di questi prodotti e cosa ne pensate! A presto!

Vuoi più recensioni su prodotti QVC? Vota il blog cliccando sul banner qui sotto!classifiche

 

Le immagini sono prese dal web.

5 Comments

  1. Io provai le mini taglie (doccia e gel) e poi una mega confezione di gelsomino. Mentre i bagno doccia sono meravigliosi, i gel corpo – idratanti – contengono troppo alcool che è notoriamente indicato per rendere la pelle morbida e setosa (sarcasmo). Un prodotto che è piaciuto molto in casa è il gel di arnica, anche se non posso dire quanta arnica abbia visto.

    1. Sui gel corpo sono d’accordo con te, infatti li applico sul viso ancora umido di tonico. Adoro il profumo dei bagnodoccia! L’arnica ho visto che funziona meglio se si usa dopo una doccia calda ma personalmente non l’ho mai usato, solo il marito!

  2. Pingback: In the end – Ottobre | ideepensharing

E tu cosa ne pensi?