Gita domenicale al Parco Natura Viva

Ciao a tutti!
Qualche settimana fa abbiamo trascorso una bellissima e rilassante giornata in un posto un po’ particolare, il Parco Natura Viva. Chi di voi vive nei pressi di Verona lo conoscerà senz’altro, e probabilmente l’ha anche visto più volte.
Io ci sono tornata dopo 4-5 anni dall’ultima visita, insieme a M. che lo vedeva per la prima volta. Ma cos’è?

Non è uno zoo, bensì un parco faunistico per la salvaguardia di specie animali a rischio. La sua nascita è datata 1969, e funge anche da centro ricerche. Vengono studiati i comportamenti degli animali, si ricreano gli habitat migliori per ciascuna specie per poter poi reinserire gli animali in libertà quando non saranno più specie minacciate.

Principalmente è diviso in due zone: la prima è un safari, che si può percorrere solo in automobile, in mezzo a tantissimi animali africani, come le giraffe, le zebre, rinoceronti, antilopi, gnu…ma anche iene, leoni e ghepardi. E vi può capitare di rimanere bloccati per strada da una mandria. Sì, a noi è successo…

La seconda parte invece è un percorso a piedi, suddiviso per zone geografiche, Africa, Asia, Oceania, America ed Europa. In ogni zona sono presenti tantissimi animali, in spazi ampi e con elementi “architettonici” o naturali adatti per il loro sviluppo. Le pozze per gli ippopotami, costruzioni in legno per bertuccie, scimpanzé e lemuri, corde, rami, casette per i suricata, alberi alti e frondosi per i panda rossi. Grandi spazi per leoni e tigri e via così. Gli animali sono pacifici, abituati a vedere tanta gente, ma non sono costretti in spazi ridotti come in uno zoo vero e proprio.

Ogni anno che passa il parco si ingrandisce, per ospitare sempre più animali e specie protette. C’è poi una sezione dedicata alla fattoria, con caprette e galline, ma anche dei bellissimi alpaca. Per gli amanti di rettili e farfalle, c’è una grande serra/rettilario…

Io mi sono innamorata del panda rosso, un orsetto tenerissimo! Ho cercato di documentarvi un po’ la nostra giornata, sperando di farvi venire voglia di visitare questo posto, soprattutto se avete dei bambini, ne rimarranno entusiasti! Il prezzo per il biglietto completo è di 20 euro per gli adulti e 13 per i bambini da 3 a 13 anni se non erro. Cercando in internet potreste trovare dei pacchetti famiglia o qualche sconto qua e là!

Vi lascio al vlog della giornata!

A presto!

Se ti piacciono i miei racconti di viaggio, vota il blog cliccando sul banner qui sotto!classifiche

8 Comments

  1. Mi ha portato il volantino un papà di un bimbo (lavoravo in un asilo nido, fino al luglio scorso), descrivendolo come bellissimo e stupendo! ^^
    Il panda rosso l’ho visto in un altro parco faunistico ed è tenerissimo *___*
    In generale devo dire di apprezzare in particolar modo questi parchi, permettono una fuga nella natura che distende nervi e corpo!

E tu cosa ne pensi?