Organizzazione: letto in ordine sempre!

indexAvevo tralasciato questo filone di post sul blog. Un po’ perché non ci sono stati grandi passi avanti, un po’ perché volevo parlarvi d’altro.
Lo riprendo in mano dopo aver archiviato il piumone e la sua comodità nel rifare il letto per dirvi che abbiamo messo la trapunta, con tanto di lenzuolo e…la nostra abitudine è rimasta la stessa. Tutte le mattine prima di uscire per andare al lavoro rifacciamo insieme il letto. Se uno dei due esce più tardi, si occupa di rifare il letto arieggiando più a lungo la stanza. Ora posso davvero dire che sia uno step consolidato!

Ci vogliono davvero due minuti per riassettare velocemente la stanza e farla sembrare subito più ordinata. Ne sono molto soddisfatta. Prima di lanciarmi ufficialmente in una nuova routine, voglio vedere come ci abitueremo nella casa nuova…non mi sono dimenticata!

A presto!

8 Comments

  1. Beata te, io non ce la posso fare.
    Lo faccio quando torno a casa. Federico si alza al limite del ritardo, pare di avere un figlio, tutte le mattine con “sto ancora 5 minuti” e mi vengono i vermi. Se dovessi discutere anche per fare il letto probabilmente commetterei un omicidio alle 7.45.

      1. Io ci metto 15 minuti, in macchina, ad andare al lavoro, con il bus 1 ora.
        Purtroppo, però, anche con la macchina, quella tempistica vale solo ad agosto, o in periodo di ferie, di solito con il traffico si arriva tranquillamente a mezz’ora, 40 minuti.

    1. Anch’io facevo così, ma tornare a casa la sera tardi e vedere il letto sfatto mi faceva passare la voglia di fare qualsiasi lavoro in casa…così va un po’ meglio, non è che sprizzi di gioia nel fare i lavori ma almeno ho uno spirito diverso 😉

E tu cosa ne pensi?